EDIZIONE 2021

Il grande spettacolo di That’s Amore Capri apre il suo sipario in 2021 e vede come ospiti il 18 Settembre il trio comico Stefano De Martino, Biagio Izzo e Francesco Paolantoni con lo show “Che coppia noi tre”, un mix di comicità nato dai frequenti incontri tra gli artisti avuti in trasmissioni RAI come “Stasera tutto è possibile”.

Il main event per la stagione estiva caprese, che ha ricevuto risonanza nazionale grazie alla partnership di Radio Subasio, e che ci ha divertito con uno show leggero e mai banale, incredibile successo dimostrato anche dal sold out registrato al primissimo evento di stagione. Super ospite e presentatore della serata il grande artista Enrico Ruggeri.

Ma il grande intrattenimento continua ed allunga la stagione isolana fino al 4 Ottobre grazie al secondo appuntamento di solidarietà che ha visto come protagonista l’eccellenza della cucina mediterranea.

In scena al Ristorante “Da Paolino” la serata di gala con protagonisti ospiti musicali Peppino Di Capri ed Erminio Sinni. Una notte magica sotto il famosissimo limoneto incorniciata dalla cena degustazione appositamente realizzata a quattro mani da Giuseppe Mansi, chef del ristorante “Da Paolino” e Salvatore Aprea, chef del ristorante “Da Tonino”.

Obiettivo “Solidarietà”

That’s Amore Capri 2021 non è stato solo grande show ma soprattutto generosità e solidarietà per chi ne ha bisogno. I proventi delle due manifestazioni sono stati devoluti all’associazione Soleterre Onlus che promuove il diritto alla salute attraverso progetti di inclusione sociale e di miglioramento delle condizioni di vita dei pazienti.

Il ricavato ha sostenuto il programma “Grande contro il cancro” di Fondazione Soleterre, che garantisce cure mediche, ricerca scientifica, sostegno psicologico e accoglienza per migliorare la qualità della vita e innalzare la sopravvivenza di oltre 3.000 bambini malati di cancro in Italia. Insieme siamo stati in grado di contribuire in concreto alla copertura delle spese di gestione per 4 mesi della “Casa Soleterre” di Taranto e 200 sessioni di supporto psicologico per i bambini ricoverati.

EDIZIONE 2021

Il grande spettacolo di That’s Amore Capri apre il suo sipario in 2021 e vede come ospiti il 18 Settembre il trio comico Stefano De Martino, Biagio Izzo e Francesco Paolantoni con lo show “Che coppia noi tre”, un mix di comicità nato dai frequenti incontri tra gli artisti avuti in trasmissioni RAI come “Stasera tutto è possibile”.

Il main event per la stagione estiva caprese, che ha ricevuto risonanza nazionale grazie alla partnership di Radio Subasio, e che ci ha divertito con uno show leggero e mai banale, incredibile successo dimostrato anche dal sold out registrato al primissimo evento di stagione. Super ospite e presentatore della serata il grande artista Enrico Ruggeri.

Ma il grande intrattenimento continua ed allunga la stagione isolana fino al 4 Ottobre grazie al secondo appuntamento di solidarietà che ha visto come protagonista l’eccellenza della cucina mediterranea.

In scena al Ristorante “Da Paolino” la serata di gala con protagonisti ospiti musicali Peppino Di Capri ed Erminio Sinni. Una notte magica sotto il famosissimo limoneto incorniciata dalla cena degustazione appositamente realizzata a quattro mani da Giuseppe Mansi, chef del ristorante “Da Paolino” e Salvatore Aprea, chef del ristorante “Da Tonino”.

Obiettivo “Solidarietà”

That’s Amore Capri 2021 non è stato solo grande show ma soprattutto generosità e solidarietà per chi ne ha bisogno. I proventi delle due manifestazioni sono stati devoluti all’associazione Soleterre Onlus che promuove il diritto alla salute attraverso progetti di inclusione sociale e di miglioramento delle condizioni di vita dei pazienti.

Il ricavato ha sostenuto il programma “Grande contro il cancro” di Fondazione Soleterre, che garantisce cure mediche, ricerca scientifica, sostegno psicologico e accoglienza per migliorare la qualità della vita e innalzare la sopravvivenza di oltre 3.000 bambini malati di cancro in Italia. Insieme siamo stati in grado di contribuire in concreto alla copertura delle spese di gestione per 4 mesi della “Casa Soleterre” di Taranto e 200 sessioni di supporto psicologico per i bambini ricoverati.